Consulenza

PRIMA E MEGLIO.

Nell'era delle sfide digitali e globali le imprese ed i professionisti sono continuamente esposti a profili di rischio: per questo motivo il nostro studio legale intende il ruolo dell'Avvocato come quello di un consulente, cioè di un interlocutore multifunzionale dall'approccio trasversale, che non si limita all'attività tipica del penalista ma cura ogni dettaglio tecnico e giuridico attraverso una gestione del processo strategico con un metodo ben preciso.

Con questo approccio i professionisti dello Studio sono coinvolti nella consulenza continuativa, soprattutto nella redazione ed aggiornamento dei Modelli di Organizzazione, gestione e controllo previsti dal d. lgs. 231/01. Oltre a questo, lo Studio presta attività di pareristica e di formazione in relazione ad ogni aspetto della vita societaria dalla quale possano conseguire profili di rischio penalmente rilevanti. In diversi casi, inoltre, abbiamo avuto un ruolo nelle trattative e nella definizione di contratti di collaborazione commerciale, appalto e servizi ed accordi per la rete di distribuzione dei prodotti (agenzia, concessione di vendita, ecc.); sempre con grande attenzione alle nuove tecnologie (e-commerce, diritto del web). 

Entriamo con riservatezza in ogni ambito della vita aziendale, supportiamo il Cliente attraverso una costante attività consulenziale di carattere stragiudiziale e lo accompagniamo nelle scelte strategiche che vanno a gestire il rischio, per prevenirlo attraverso un corretto sistema di comportamenti virtuosi.

|GESTIONE DEL RISCHIO PENALE| 

|CONSULENZA 231|

|ORGANISMO DI VIGILANZA|

|ISPEZIONI E CONTROLLI|

|CONTRATTUALISTICA|

|PRIVACY|

|DPO|

|DIRITTO DEL WEB|  
Nome * 
Cognome * 
Email * 
Telefono * 
Messaggio * 
Codice di controllo *
 Il codice visualizzato fa distinzione tra le lettere maiuscole e quelle minuscole.
Le informazioni contrassegnate da * sono obbligatorie.
 

News dello studio

mar2

02/03/2021

Il rischio interferenziale. Quale responsabilità per il committente?

Il rischio interferenziale. Quale responsabilità per il committente?

L'art. 26 del d. lgs. 81/08 disciplina gli obblighi connessi al c.d. rischio derivante dalla presenza di più aziende sul luogo di lavoro. In tale ambito, il Committente gioca un ruolo fondamentale

feb17

17/02/2021

Backup dati del dipendente: è reato?

Backup dati del dipendente: è reato?

Il dipendente che effettua il backup dei dati aziendali in vista di nuove opportunità professionali è colpevole del delitto di accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico (art.

feb8

08/02/2021

Le ultime in materia di sicurezza sul lavoro

Le ultime in materia di sicurezza sul lavoro

La Corte di Cassazione è tornata a pronunciarsi in materia di responsabilità penale per omessa osservanza delle disposizioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro (d. lgs. 81/08).